Domande frequenti

IL GRANDE PASSO AVANTI - UN TRATTAMENTO RIVOLUZIONARIO PER LE LMS

Il trattamento e la riabilitazione completa per le Lesioni del Midollo Spinale (LMS) hanno prodotto ottimi risultati

Ecco un elenco delle domande più frequenti dei nostri clienti potenziali, e le nostre risposte. Se non riesci a trovare le risposte alla tue domande qui, non esitare a contattarci direttamente.

COS'È LA STIMOLAZIONE EPIDURALE?

La stimolazione epidurale elettrica del midollo spinale è l’applicazione di una corrente elettrica nella parte inferiore del midollo spinale. In questa tecnica, un dispositivo speciale viene impiantato chirurgicamente nello spazio epidurale. Una volta attivato, esso rilascia una corrente elettrica a bassa frequenza nel midollo spinale, che il sistema nervoso può trasformare in risposta muscolare.

QUAL È L'INNOVAZIONE MEDICA CHE RENDE LA PROCEDURA COSÌ DIVERSA, E COME FUNZIONA LO STIMOLATORE EPIDURALE DEL MIDOLLO SPINALE?

Ricerche recenti hanno coinvolto quattro uomini negli Stati Uniti con lesioni del midollo spinale, che non erano in grado di muovere gli arti inferiori prima dell’impianto di uno stimolatore epidurale. La svolta è stata quella di scoprire esattamente come collegare il dispositivo al sistema nervoso.

Lo stimolatore eroga correnti elettriche nel midollo spinale inferiore dei partecipanti. Questa corrente continua imita la corrente normalmente prodotta dal cervello, permettendo così al midollo spinale di controllare i movimenti del corpo.

QUAL È STATA L'EFFICACITÀ DEL TRATTAMENTO FINORA?

Finora, ciascuno dei pazienti che ha ricevuto lo stimolatore epidurale è stato in grado di imparare velocemente come controllare volontariamente la propria attività muscolare durante la stimolazione. I miglioramenti sono aumentati con una riabilitazione completa e un addestramento riguardo l’attività locomotoria. Un rapporto di follow-up pubblicato nel luglio 2015 ha dimostrato che ciascuno dei quattro uomini era in grado di stare in piedi dopo una riabilitazione completa.

QUALI SONO I RISULTATI DELLA STIMOLAZIONE EPIDURALE DEL MIDOLLO SPINALE IN COMBINAZIONE CON UN TRATTAMENTO CON CELLULE STAMINALI MESENCHIMALI?

È stato osservato che i pazienti della stimolazione epidurale che hanno ricevuto anche cellule staminali mesenchimali (CSM) hanno mostrato segni di miglioramento molto più velocemente che non con la sola stimolazione epidurale, e che questi miglioramenti erano molto più importanti. Ad esempio, il primo paziente che ha ricevuto la stimolazione epidurale in combinazione con un trattamento con cellule staminali mesenchimali e una riabilitazione completa + addestramento ha messo solo sette settimane per raggiungere il medesimo livello di miglioramento che altri pazienti che avevano ricevuto soltanto la stimolazione epidurale hanno impiegato circa sette mesi a raggiungere.

Il trattamento con cellule staminali mesenchimali (CSM) svolge un ruolo importante nella riparazione del midollo spinale danneggiato, e nel suo supporto alla stimolazione epidurale per creare molto più velocemente nuove vie nervose.

Il trattamento con CSM in sé ha anche aiutato pazienti affetti da LMS da molti anni. https://epiduralstimulationnow.com/it/trattamento/

COS'ALTRO È INCLUSO NEL TRATTAMENTO?

Il pacchetto di cura è completo e all-inclusive. Esso comprende un protocollo completo di terapia cellulare (un minimo di 150 milioni di cellule staminali mesenchimali), una riabilitazione completa e un training sulla funzione locomotoria (compreso il mapping del dispositivo in base allo stato del paziente), e numerose terapie adiuvanti come l’ossigenoterapia iperbarica, l’acquaterapia, l’agopuntura e la terapia nutrizionale. Circa 150 sessioni pianificate di trattamento individuale sono incluse durante la degenza in ospedale. Questa combinazione unica rende questo pacchetto di cura il trattamento più completo disponibile per i pazienti in tutto il mondo con lesioni del midollo spinale.

QUAL È L'IMPORTANZA DELLA RIABILITAZIONE E DELL'ADDESTRAMENTO IN QUESTO PACCHETTO DI TRATTAMENTO?

In primo luogo, la riabilitazione comprende una procedura di calibrazione (mapping) in cui il dispositivo viene impostato a seconda delle condizioni del paziente attraverso diverse sessioni di stimolazione nel corso del mese.

In secondo luogo, la riabilitazione completa e l’addestramento muscolare hanno dimostrato grandi benefici nei pazienti con lesioni del midollo spinale, quali miglioramento della funzione motoria, della forza muscolare, dell’equilibrio e della coordinazione. Si ipotizza che un addestramento muscolare completo risulti nella creazione di nuovi percorsi neurali lungo il midollo spinale danneggiato, promuovendo in tal modo la comunicazione tra il midollo spinale e il cervello.

L'INTERVENTO CHIRURGICO È PESANTE?

La procedura di per sé è molto specializzata ma molto poco invasiva. Durante la procedura, più elettrodi vengono posizionati nello spazio epidurale sulle radici nervose ai livelli inferiori del midollo spinale, e il dispositivo generatore di impulsi viene collocato sotto la pelle. Ci vogliono da due a tre ore e l’addestramento può iniziare già qualche giorno dopo.

QUALI SONO I POSSIBILI EFFETTI COLLATERALI?

Non vi sono effetti collaterali gravi associati alla procedura poiché si tratta di un intervento chirurgico minimamente invasivo. Gli effetti collaterali potenziali, quali eruzione o  infezione intorno alla sede dell’incisione, non sono gravi e sono facili da gestire.

AL MOMENTO ESISTONO ALTRI TIPI DI STIMOLAZIONE EPIDURALE USATI DALLA MEDICINA?

Esistono due tipi principali di stimolazione epidurale utilizzati in medicina. Il primo tipo usa un solo elettrodo e correnti di frequenze relativamente basse, ed è usato per trattare il dolore neuropatico cronico. L’altro tipo usa elettrodi a piastre multiple e correnti di frequenze relativamente più elevate, ed è usato per i pazienti con lesioni del midollo spinale.

QUANTO TEMPO LO STIMOLATORE EPIDURALE PUÒ RESTARE NEL CORPO?

Le piastre degli elettrodi sono concepite per poter rimanere permanentemente, ma la batteria del dispositivo di neurostimolazione ha una durata di vita di circa nove anni al massimo, e dovrà quindi essere sostituita al termine di questo periodo.

PER QUALI PAZIENTI È INDICATA LA STIMOLAZIONE EPIDURALE DEL MIDOLLO SPINALE?

La ricerca e gli studi di casi mostrano che la stimolazione epidurale funziona per le lesioni del midollo spinale sia complete che incomplete. Tutti i pazienti trattati fino ad oggi avevano lesioni croniche del midollo spinale, e così i medici ritengono che la stimolazione epidurale possa funzionare anche su delle lesioni molto vecchie. Per informazioni più complete, si prega di consultare la pagina https://epiduralstimulationnow.com/it/success-stories/ +  ‘POTRESTI ESSERE IL PROSSIMO ?’

QUALI SONO I RISULTATI POTENZIALI DEL TRATTAMENTO PER LE LESIONI DEL MIDOLLO SPINALE?

Ad oggi, buoni risultati sono stati ottenuti complessivamente per ogni paziente. Come per tutte le procedure mediche, esistono differenze da un paziente all’altro, e quindi nessun  risultato individuale è garantito.

I risultati riguardano solitamente:

 

  • Quando lo stimulatore è acceso, i fianchi, le gambe, le ginocchia, le caviglie e le dita dei piedi possono essere mossi volontariamente.
  • Quando lo stimolatore è acceso, capacità a sostenere il proprio peso senza assistenza
  • Aumento della massa muscolare
  • Stabilizzazione della pressione sanguigna
  • Diminuzione della stanchezza
  • Gradualmente, i livelli di stimolazione vengono ridotti
  • Miglioramento del funzionamento dell’intestino, della vescica e degli organi riproduttivi
  • Miglioramento della regolazione della temperatura corporea